Blog: http://zecche.ilcannocchiale.it

Scriverei


Wuuuddddd, eccomi con il nuovo post, l'ultimo puzzava di cancrena, lo so!

Forse un piccolo report sul salone del libro di Torino ci starebbe bene però come fare a descrivere quanto ci siamo divertiti a leggere, proporre, presentare i nostri racconti?
E poi tutti quelli che sono venuti allo stand e hanno bivaccato sedendosi per terra, bevendo vino, mangiando biscotti...pareva il campeggio 18:30....io li vorrei citare tutti, Wood, Pellico, Guiro, Beena, Federico, Marisa, Gisella, Patrizia, Fabrizio, Roberta, Dario, Maria, Gioacchino, Marco, Luca, Isabella, Gasta, gli amici di Gasta e gli amici di Wood, Lucy.....
E invece no.
Parlerò della casa di Wood.
La casa di Wood ve la consiglio.
C'è una gran bella cucina con un frigorifero pieno stracolmo zeppo di gorgonzola.
Se è stanca, vi riempie la tavola di tutto 'sto formaggio, se invece gli fai pietà allora mette il tegame con la pasta, ma solo per te. Ha cucinato le penne con il pomodoro, molto buone.
Solo che poi se l'è mangiate pure lei e io mi son dovuto accontentare di 2 porzioni (dignitose però).
La Wood è così, teoricamente a dieta, praticamente all'ingrasso. Spalma grissini all'olio di formaggio e strafoga. Però è bello stare a tavola con lei, ti racconta un sacco di cose.
E da lei si imparano tante cose, a distnguere i gatti e le loro scatolette.
Ci sono i gatti poveri e i gatti ricchi.
Ci sono le scatolette di patè per i gatti ricchi e quelle per i gatti poveri.
La soglia è rappresentata da 0.85. La sua Mici mangia solo le scatolette da 0.95 quindi è miliardaria.
PEr colpa di Mici Wood poi non può straforgarsi anche con il parmigiano.
Mici quando mi ha visto arrivare si è preparata la valigia con i croccantini e se n'è andata dalla vicina.
Poi però il 4° giorno è tornata (forse sapeva che stavo per andarmene) e abbiamo avuto uno scambio di sguardi.
Non lo so se le ho fatto simpatia oppure mi incitava a sbrigarmi....
Dalla Wood la doccia è fenomenale: il suo erogatore è largo quanto una padella.
E ha pure la bilancia elettronica in bagno (io ce l'ho pure ma non mi peso mai).
A casa della Wood mi sono pesato 74.5 kg.
La bilancia della Wood mi piace molto, aiuta l'autostima (quasi quanto un buon rapporto banana/cm)
Io a casa di Wood ci starei per sempre solo che lei tra la Mici e me preferirebbe sicuramente la Mici.
Cercasi pelliccia tigrata grigia, voglio fare un tentativo così travestito.

Pubblicato il 29/5/2009 alle 9.58 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web